Stile Industrial, l’equilibrio tra vintage e moderno

Stile Industrial, l’equilibrio tra vintage e moderno

Vuoi arredare la tua villa o il tuo monolocale in stile industriale? Continua a leggere spero possano esserti utili un paio di consigli per dare l’impronta giusta ai tuoi ambienti.

Lo stile “industrial” oggi tra i più ricercati, riesce ad essere informale e moderno, fa tendenza e rimane tra gli stili preferiti da arredatori e designer.

Creare un’ambientazione industriale metropolitana fai da te non è impossibile, basta circondarti di un paio di dettagli. Mobili dalle finiture trascurate tipo shabby, elementi luce ricavati da vecchie bottiglie dallo stile vintage, sedute creata con palletts. Non resta che tinteggiare le pareti con colori neutri ottimi sarebbero il bianco, il grigio o le varie nuances della pietra; i colori decisi meglio integrarli utilizzando i complementi d’arredo, inoltre dovrai riuscire a trovare il giusto equilibrio tra linee vintage e linee contemporanee. Il tutto verrà messo in risalto grazie alle tinte neutre utilizzate.

Lo stile industriale si circonda di accessori retrò e arreda ostentando materiali vissuti e usurati in particolare il legno, la pietra, il ferro lasciando a vista i bulloni, i segni di vecchie verniciature su muro e metallo, così come quelli del tempo, i graffi sulle superfici e la ruggine; uno stile che segue e si sovrappone a quello grunge, cercate di arredare i vostri spazi circondandovi di pareti a mattoncino, travi di legno a vista, scaffalature in ferro e mobili dalle linee essenziali e robuste dalle finiture vintage.

La palette di colori

Individuare la giusta palette di colori è essenziale, consiglio di creare una moodboard per fare in modo che tutti gli elementi scelti saranno legati ad una gamma di colori comune e coordinata, nel caso dello stile industriale, variano attorno alle tonalità del cemento, del metallo e della ruggine, del mattone e della pietra, senza dimenticare le calde nuances del legno. Suggerisco palette colori che abbracciano tutte quelle tinte bruciate dai toni sbiaditi, nelle tonalità del verde menta, nocciola, grigio, terra rossa.

palette colori stile industrial


I colori che richiamano le plastiche degli accessori vintage hanno sempre una patina ambrata, per definire questi toni cercate d’immaginare i colori decisi e brillanti con un filtro effetto seppia sovrapposto.
Le tonalità di elementi rustici richiamano il beige, il marrone, il rame il color iuta, i tessuti e le sedute dovrebbero richiamare il cuoio e il legno grezzo con colori che vanno dall’arancione al marrone o al ruggine.

Mobili in materiali grezzi

Che siano piani in cemento, strutture in legno oppure dei semplici supporti in ferro il trend è quello di lasciarli assolutamente grezzi, il “non lavorato” è diventato un must per chi desidera respirare un ambiente dall’arredamento industriale moderno

Il cemento combinato a materiali più naturali quali legno e cuoio sta riscuotendo successo; usato per creare sedute originali, piani solidi e funzionali senza la necessità di avere troppa cura nelle rifiniture, è diventato semplice realizzarlo o quanto meno semplice provarci a realizzarlo vista la possibilità di mantenere la superficie grezza con tutte le sue imperfezioni per rendere comunque elementi di grande effetto.